Consumo di Fibre Alimentari

Consumare Fibre Alimentari

Anche nel caso delle fibre è opportuno fare precise considerazioni come quella che riguarda il loro consumo: va infatti chiarito che, sebbene i loro benefici siano imprescindibili, esse andrebbero consumate con moderazione perché non sortiscono alcun effetto positivo qualora venissero inserite nella dieta in modo squilibrato.

Le fibre alimentari vanno annoverate in una dieta sana ma senza eccedere perchè molti non sanno che l'eccessivo consumo potrebbe innescare il sorgere di diversi disturbi come, nelle circostanze più gravi, vomito, nausea e incapacità di assorbimento di sali minerali e vitamine.

Ciò accade soprattutto se si consumano cibi ottenuti da farina integrale, pertanto si consiglia il consumo di frutta e verdura in qualità di migliori fonti di fibre alimentari.

Ulteriore suggerimento per aumentare le fibre nella dieta è quello di diminuire grassi animali e zuccheri raffinati aumentando al contempo verdure e frutta comprensive di un buon contenuto di fibre alimentari; basta semplicemente concludere il pasto con un piatto di pomodori, insalata e carote per adempiere allo scopo.

In sostanza, non dovremmo mai dimenticarci dell'importanza dell'apporto di cibi ricche di fibre perché i loro effetti (senza dubbio benefici se assunte moderatamente) si manifestano nell'azione compiuta percorrendo il tratto intestinale. E più si varia la scelta degli alimenti, maggiore è la probabilità di trarre vantaggi dai diversi tipi di fibra.

Navigare Facile